30 ago 2017

Ovunque tu sia

Quale distanza
hai messo
tra di noi?
Con quale aereo
ti potrò raggiungere
nel vuoto buio
in cui ti immagino?
Qui il caldo sembra
non finire sai?
Scivola sul corpo
come acqua leggera.
Sta finendo un’altra estate
in tua assenza.
Ma non c'è fruscio di foglie
o folata di vento
in cui non mi sembri di sentire
la tua voce.
Mentre mi allontano dal mondo.

G.Gastel

Nessun commento:

Posta un commento